4 novembre 1998
Con la scalatrice nepalese
Upasana Malla,
dopo aver "conquistato" il lago più alto
del mondo, in Himalaya, nella regione degli ANNAPURNA, area Tilicho.
Si tratta di un piccolo specchio d'acqua
ad una altezza intorno ai 5200/5300 metri che insieme agli amici,
Thula Kancha
e Jeetbhadur Magar,
abbiamo battezzato SANU POKHARI,
Lago dei Bambini
.
Probabilmente è questo
il mio RECORD più "grande"
e mi sembra ancora di più considerando
il fatto della sua imbattibilità.
Un record che potrebbe essere,
al massimo, eguagliato...
Ricordo con piacere l'orgoglio e la gioia degli stessi Thula e Jeet e di tutto
il 'team' Nepal di quei giorni e di adesso.
Un ricordo che non svanirà mai più.

 

 

 

 

 

 

 

 


     

In occasione di questa "impresa"
ero divenuto da qualche mese una specie di portabandiera o, dato l'ambiente, "portatore", del vessillo della nostra UNIONE EUROPEA.

A ribadire il valore delle stelle gialle
in campo azzurro, un'autentica conquista
di civiltà dell'era contemporanea...

UNIONE=FORZA, verso sviluppo e Pace


Altre notizie, da:
- The KATHMANDU POST

- CORRIERE dello SPORT / STADIO
(Benito Polverosi)


- Il QUOTIDIANO del Molise
(Luigi D'Andrea)


- le altre "tappe"...


Superamento del Mesokanto Pass (quota 5.400)
con la mole del Mt. Dhaulagiri (mt. 8.127) sullo sfondo...

 

 


Un tratto a spalla
al cospetto del Tilicho Peak (mt. 7.137)

 


  Con i miei "fratelli" Jeetbhadur e Thula

 

 

 

 

 

 

 


Con Upasana sul Pewa Lake, rilassati,
dopo la conquista.
Upasana Malla nel 1993 aveva fatto parte della spedizione
di sole donne indiane e nepalesi
che conquistò l'Everest...


Quasi sopra alla mia testa il magico Machhapuchhre, spunta e osserva...

NAMASTE ' !