Credo che l'unica avventura e viaggio che tutti abbiamo
il grande privilegio di fare sia il viaggio della vita,
e credo che, per questo viaggio,
non possa essere possibile trovare carburante migliore dell'AMORE.
E' un viaggio, come dire, "doppio", che si sviluppa contemporaneamente:
un viaggio interiore individuale e un viaggio esterno con gli altri.

L'Amore si può attingere e può arrivare ai nostri serbatoi
da tante "presenze" che ci stanno intorno:
i genitori, gli amici, le persone con cui scegli di condividere
il cammino, fino al grande dono dei figli.
Credo proprio di amare tutto il mondo e le genti
che ho avuto la fortuna di vedere ed incontrare,
i bambini e le città in cui quotidianamente proseguo
la mia crescita.

Eppure
non posso che dedicare tutto me stesso
a Maria Teresa e a nostra figlia Claudia,
il viaggio più bello della mia vita.

                                                                                                 Marco